_

 

MISURA 226 privati PSR 2007-2013


Pienocampo Associazione professionale di agronomi
Servizi tecnici per l'agricoltura ed il territorio
- © 2009 -

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 3.0 Unported License.

Inserisci un indirizzo email valido
barra le caselle interessate e poi fai click su Calcola il punteggio in fondo alla pagina
Punteggio totale: 0
CATEGORIA ARGOMENTO PUNTI MAX CONDIZIONE SCELTA PUNT.PARZIALE
SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO E RESPONSABILITÀ ETICA a) impresa in possesso di certificazione SA8000 o di un bilancio sociale
2,5
2,5
Verifica del possesso certificazione o redazione del bilancio sociale nei due anni precedenti alla ricezione della domanda.
Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: certificato rilasciato da organismo di controllo accreditato o atto di approvazione del bilancio sociale dell’anno precedente alla ricezione della domanda o copia del bilancio approvato.

0
AMBIENTE a) richiedente in possesso di certificazione ISO 14000 o EMAS ai sensi del Reg. (CE) n.761/2001
2
18
Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: certificato rilasciato da organismo di controllo accreditato.

0
b)investimenti per ripristino eseguiti totalmente in zone interessate negli ultimi venti anni da dichiarazione ufficiale di area soggetta a calamità naturale (solo per investimenti interamente pertinenti a tale calamità) 4 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: inserimento dell’area oggetto dell’intervento all’interno della delimitazione prevista dai singoli decreti di dichiarazione di calamità naturale.
c) investimenti eseguiti su terreni forestali o su infrastrutture che ricadono per almeno il 70% in zone ricomprese in Natura 2000 o in zone individuate ai sensi della Dir. CE 2000/60/CE o in Aree Protette come classificate dalla vigente normativa. 4 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto, confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale.
Documenti per la verifica: d’ufficio (effettuata in base alle delimitazioni delle aree eseguita dalla
Regione Toscana o da altro Ente competente).
d) investimenti eseguiti su terreni soggetti per almeno il 70% della loro superficie a dichiarazione di urgenza per la tutela dell'incolumità pubblica legata al rischio idrogeologico o al rischio incendi boschivi, per la messa in sicurezza o per la sistemazione/ ripristino delle aree oggetto del provvedimento 4 Almeno il 70% del terreno oggetto dell’intervento soggetto a dichiarazione di urgenza per pubblica
incolumità da parte del Sindaco o del Prefetto.
Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: inserimento del terreno oggetto dell’intervento negli atti relativi alla dichiarazione di Urgenza per pubblica incolumità ed emanati dal Sindaco o dal Prefetto territorialmente competente
e) investimenti eseguiti su terreni forestali o infrastrutture che ricadono per almeno il 70% della loro superficie nel territorio di Comuni con Indice di boscosità superiore al 47% 4 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto, confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale.
Documenti per la verifica: d’ufficio (confronto con elenco Comuni con indice di boscosità superiore al 47%, come rilevato dall'Inventario Forestale della Toscana -vedi allegato D al presente Bando)
QUALITÀ Il richiedente è in possesso di una delle seguenti certificazioni di qualità di processo e/o di prodotto:
-UNI ISO 9000;
-UNI ISO EN 22000 (rispetto requisiti igienico-sanitari);
-UNI ISO 10939, 2001 (rintracciabilità di filiera);
-UNI 11020, 2002 (rintracciabilità aziendale);
2 2 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: certificato rilasciato da organismo di controllo accreditato.
0
TIPOLOGIA DI BENEFICIARIO
a) il richiedente possiede una delle seguenti qualifiche:
- impresa iscritta all'albo di cui all'art. 13 della L.r. 39/00 e s.m.i.
- è un Consorzio forestale o una delle altre forme associate ai sensi dell'art. 19 della L.r. 39/00
5
5

Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: d'ufficio (iscrizione all'albo di cui all'art. 13 della L.r. 39/00 e s.m.i. presso le C.C.I.A.A.). verifica statuto Consorzio e altre forme associative.

0
b) il richiedente è costituito da un gestore di beni civici 3 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: Atto costitutivo dell'AUSBUC o altro documento attestante la funzione di gestore di uso civico del beneficiario
c) il richiedente è un proprietario di superfici forestali associato ad un consorzio forestale o ad una delle altre forme associative costituite ai sensi dell'art. 19 della L.r. 39/00
1
Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: attestazione di iscrizione rilasciata dal consorzio o da altra forma associativa.

d) richiedenti che presentano domande all'interno di Progetti integrati territoriali
1
6
Documenti per la verifica: inserimento dell'investimento presentato all'interno del Progetto integrato territoriale approvato da parte dell'Ente competente e sottoscrizione del Progetto da parte del soggetto richiedente. Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
0
SOSTEGNO A NUOVE IMPRESE Il richiedente è un'impresa che si è costituita nei 36 mesi precedenti la  ricezione della domanda
2
2
Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto.
Documenti per la verifica: d'ufficio (Visura camerale; certificato di iscrizione partita IVA)

0
FIRMA ELETTRONICA Apposizione di firma elettronica sulla domanda presentata tramite la Dichiarazione Unica Aziendale (DUA) 0,5 0,5 Documenti per la verifica: d'ufficio 0
TIPOLOGIA DI INVESTIMENTO / COMPARTO
a) almeno il 51% della superficie di intervento è interessata da interventi di ricostituzione di soprassuoli danneggiati, di cui alla lettera b) del paragrafo 5 del presente bando (ricostituzione di soprassuoli danneggiati) 6 7 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto, confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale.
Documenti per la verifica: d’ufficio.
b) gli investimenti previsti di cui alla lettera b) del paragrafo 5 del presente bando (ricostituzione di soprassuoli danneggiati) riguardano per almeno il 30% della spesa ammissibile interventi di rinsaldamento eseguiti con tecniche di ingegneria naturalistica 1 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto, confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale.
Documenti per la verifica: d’ufficio.
c) gli investimenti previsti riguardano per almeno il 51% della spesa ammissibile quelli relativi al punto 5.a.I del presente bando (Interventi di prevenzione e lotta incendi boschivi) e sono realizzati nel territorio di Comuni classificati ad alto rischio di incendio in base alla classificazione contenuta nel Piano AIB della Regione Toscana 3 3 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto, confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale
Documenti per la verifica: d’ufficio.
d) gli investimenti previsti riguardano per almeno il 51% della spesa ammissibile quelli relativi al punto 5.a.II del presente bando (Interventi di prevenzione e lotta alle fitopatie) e sono realizzati nel territorio di Comuni indicati dal Progetto META come interessati alla diffusione del patogeno segnalato 3 3 Il requisito deve essere posseduto alla data di ricezione della domanda di aiuto, confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale
Documenti per la verifica: d’ufficio.
e) percentuale di interventi di prevenzione per la prevenzione del rischio idrogeologico (punto 5.a.III del presente bando) realizzati con tecniche di ingegneria naturalistica dal 33% al 50% 3 4 Il requisito deve essere posseduto: alla data di ricezione della domanda di aiuto e confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale
Verifica della percentuale di investimento realizzato sulla tipologia 4.a.III della scheda di Misura del PSR ed eseguito con tecniche di ingegneria naturalistica.
Documenti per la verifica: d’ufficio.
>= 50% 4 Il requisito deve essere posseduto: alla data di ricezione della domanda di aiuto e confermato nella domanda di pagamento e verificato in fase di accertamento finale
Verifica della percentuale di investimento realizzato sulla tipologia 4.a.III della scheda di Misura del PSR ed eseguito con tecniche di ingegneria naturalistica.
Documenti per la verifica: d'ufficio.
0
- - - 13 December 2018 Punteggio totale 0